Skip to content

Il Fondatore di Bitcoin Cash

Conosci il Bitcoin Cash – i suoi pro e i contro, i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, gli sviluppi recenti e futuri. Ma chi c’era davvero dietro questa ricercata cripto-moneta? 

Dal suo lancio iniziale nell’agosto 2017, il Bitcoin Cash è diventato l’offset di maggior successo del Bitcoin. Il suo scopo è quello di rendere ogni transazione priva di problemi per gli utenti con il suo limite di dimensione del blocco aumentato e altre caratteristiche essenziali che assicurano un processo di transazione sicuro e di successo. Queste includono anche una conferma affidabile e tariffe basse. 

Scopri il fondatore di Bitcoin Cash 

Allora, chi ha creato BCH? Secondo i rapporti, Satoshi Nakamoto è il creatore di questa criptovaluta. Tuttavia, si sa poco di quest’uomo. Si dice che sia scomparso dopo la pubblicazione della carta bianca Bitcoin. 

Bitbuy Partners With Knox To Offer Full Insurance On All Bitcoin Deposits |  Crypto News Point

Molti non sanno che Nakamoto non è semplicemente un fondatore di Bcash. È una sorta di creatore filosofico e spesso evocato nelle discussioni sullo sviluppo futuro di Bitcoin. Possiede anche un enorme quantità di valuta con un valore Bitcoin Cash di 5,8 miliardi di dollari, e questo secondo la rivista Time. 

Ma c’è ancora una domanda che sorge spontanea: “Chi è Satoshi Nakamoto?”

Questo è ciò per cui la comunità Bitcoin è alla continua ricerca di una risposta sin dalla sua scomparsa. Ci sono tre persone che si identificano come il vero Nakamoto. Conosciamo ognuno di loro e giudichiamo! 

Nick Szabo 

Szabo è uno studioso di diritto e un ingegnere informatico. Ha creato Bit Gold e contratti intelligenti. 

Cosa fa dire alla gente che lui è lo ” scomparso” Nakamoto? 

Quest’uomo è conosciuto per le sue conoscenze tecniche che Satoshi Nakamoto possiede. Per convalidare questa affermazione, un autore britannico ha confrontato lo stile di scrittura di Nick Szabo con quello di Nakamoto, e sono state identificate delle somiglianze. 

Craig Wright 

Uno scienziato australiano, anche lui, è considerato il vero Satoshi Nakamoto. Gli altri due “sospetti” vengono taciuti sulla questione dell’identità, ma questo è un altro discorso. Ha persino indicato le sue lauree, tra cui i due dottorati e un master in statistica. Secondo l’ ” evidenza più forte” rivendicata dalla rivista Wired, ci sono delle somiglianze nei timestamp dei blog di Wright e Nakamoto. 

I frammenti di prova sono sufficienti per affermare che lui è Nakamoto? 

Royalty-Free photo: Bitcoins | PickPik

Mentre le prove sembravano affidabili, alcuni articoli dubitavano della loro veridicità. Per esempio, in un articolo, la validità dei timestamp sul blog di Craig Wright è stata messa in discussione. Alcuni dubitavano delle sue credenziali. Ma nonostante ciò, Wright non si lascia intimorire e continua a rivestire un ruolo importante nel mondo della critto-moneta. Oltre ad essere uno scienziato capo nChain, sta anche gestendo l’incarico di separare il BCH. 

Dorian Nakamoto

Newsweek credeva che Dorian Nakamoto fosse il vero Satoshi per via delle somiglianze che si sono scoperte tra i due. Per esempio, si supponeva che entrambi avessero una parentela giapponese e un’educazione libertaria, dato che il primo è giapponese-americano, laureato in fisica, e lavorava in lavori segreti e …